top of page

IN MISSIONE COL ROSARIO IN MANO


IN MISSIONE COL ROSARIO IN MANO


Cari parrocchiani,

col mese di ottobre riprendono le varie attività formative della parrocchia. Questo mese è dedicato alle missioni e alla missionarietà che deve contraddistinguere ogni battezzato e ogni comunità cristiana. Parimenti è il mese del S. Rosario, la cui festa cade sabato 7 ottobre. Essere missionari significa far conoscere il Vangelo, senza del quale non possiamo essere salvati. A volte sembra che sia più facile portare il Vangelo a chi non ne ha mai sentito parlare, anziché a chi da sempre si reputa cristiano, ma non conosce nemmeno quanti sono i Vangeli. Ecco perché il primo passo per divenire missionari è essere stati a nostra volta evangelizzati, aver conosciuto dal vivo Gesù che parla nel suo Vangelo, che vive nei fratelli, che è presente come in Cielo così in terra nel SS.mo Sacramento dell’Eucaristia. L’invito accorato che vi rivolgo è: lasciamoci evangelizzare, specialmente se pensiamo già di esserlo. Il secondo passo è la preghiera, in particolare la S. Messa e il S. Rosario. Dopo il letargo estivo per alcuni, è giunto il tempo di ritornare ad attingere alla fonte della Grazia che è l’Eucaristia, senza della quale il nostro vivere è un battere l’aria. Chi ci porta Gesù e a Gesù è Maria, specialmente attraverso la preghiera potentissima del S. Rosario che è la vita di Gesù e Maria calata nei nostri cuori. Recitiamo con molta fede e amore ogni giorno il S. Rosario. In chiesa lo facciamo tutti i giorni feriali. In questo mese lo faremo anche la domenica e pregheremo davanti a Gesù Eucaristico, per sentirci ancora più attirati al Suo Cuore amabilissimo. A fine di ogni Messa, poi, la preghiera per le Missioni. Buon anno pastorale a tutti!

don Pierpaolo Maria Cilla

34 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page