top of page

È LO SPIRITO CHE DA LA VITA


È LO SPIRITO CHE DA LA VITA


Cari fedeli,

negli ultimi decenni l’Occidente ha scelto di suicidarsi. Quella che era la patria e la culla della cristianità ha voluto sbarazzarsi delle sue radici. Un albero senza radici, però, manca di stabilità e fruttuosità. È un tronco destinato a seccare e ad essere gettato via per poi divenire legna da ardere.

Tale è l’uomo e la società che ripone la sua speranza nella carne. Prostrati davanti ai capricci dell’io, il corpo è divenuto una divinità, l’idolo da accontentare sempre, comunque e a qualunque costo. Questa è la via che conduce alla società della morte, nella quale, purtroppo, ormai siamo immersi.

Gesù, invece, ci dice: «È lo Spirito che dà la vita, la carne non giova a nulla» (Gv 6,63). Lo Spirito di Cristo dobbiamo adorare, invocare e assecondare. È lo Spirito che rimette l’uomo al suo posto, all’ordine e nello scopo per cui fu creato. Solo lo Spirito può riempire il nostro cuore, vuoto di amore, di una divina presenza che tutto vivifica, ma che il mondo non conosce, poiché esso conosce solo il piacere dei soldi, del successo e della sessualità banalizzata e profanata.

I cristiani vivono nel mondo, ma «non sono del mondo» (Gv 17,14). Noi siamo di Cristo e Cristo è di Dio. In questa Pentecoste gettiamo nel fuoco dello Spirito Santo tutti gli affanni e le false divinità che affollano le nostre giornate e lasciamoci librare verso l’alto, verso il fine della nostra vita. Santa Pentecoste a tutti!

don Pierpaolo Maria Cilla

102 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page