image-374
261

Chi Siamo

Orari delle Sante Messe

Contatti

26
40
12

News

Orario invernale
Feriali e il Sabato: ore 18:00
Festivi: ore 8:00, 9:30, 11:00

Orario estivo (in vigore dall'ingresso dell'ora legale)
Feriali e il Sabato: ore 19:00
Festivi: ore 7:30, 9:30, 11:00

Parrocchia SS. Annunziata

Borgo Montello - Latina

#parrocchiaborgomontello

#ssannunziata

#borgomontellolatina

News in Parrocchia

Copyright © 2019 Parrocchia SS. Annunziata Borgo Montello (LT) - Ogni diritto riservato

17/02/2019, 08:33



“Beati-i-poveri.-Guai-a-voi,-ricchi”


 Gesù cominciò a dire: «Questa generazione è una generazione malvagia; essa cerca un segno, ma non le sarà dato nessun segno fuorché il segno di Giona...» E’ la tentazione non solo loro ma anche nostra di dire che ci metteremo a credere solo dav...



"Beati i poveri. Guai a voi, ricchi"

Gesù cominciò a dire: «Questa generazioneè una generazione malvagia; essa cerca un segno, ma non le sarà dato nessunsegno fuorché il segno di Giona...» E’ la tentazione non solo loro ma anche nostra di dire che ci metteremo a credere solo davanti a unsegno straordinario che ci convinca, dimenticandoci che ogniistante della nostra vita, anzi lanostra vita è già un segno straordinario, con l’unica differenza che non ci stupisce più. Non ci fa piùeffetto il tramonto del sole, o un mare blu, non ci fa più effetto l’abbracciodi chi veramente ci ama o gli occhi di un bambino che tra tanti cerca solo lamamma, non ci fa più effetto l’infinità di dettagli con cui ogni giorno Dioriempie la nostra vita. Vogliamosegni grandiosi con effetti speciali. Credere non significa cercare"segni grandiosi" ma recuperare quello sguardo di stupore su cose che pensiamoessere così ovvie da averle messe nella categoria dello scontato o del banale.Forse è questo il motivo per cui Cristo dice di voler essere cercato nellarealtà più prossima a noi, senza andare troppo lontano: "Ed ecco, qui vi è unopiù grande di Salomone". I segni veri non hanno a che fare tanto conl’emotivo, ma con la parte piùprofonda della realtà l’anima il cuore. E delle volte ci si accorge diessa solo a patto di tenere benegli occhi aperti, di conservare un atteggiamento umile, di imparare il silenzio, di allenarsi molto nell’osservare, di muovere battaglia all’abitudine e al dare perscontato. Ed ecco, ben più di Giona c’è qui» (Lc 11,29-32).


1
Create a website