image-374
261

Chi Siamo

Orari delle Sante Messe

Contatti

26
40
12

News

Orario invernale
Feriali e il Sabato: ore 18:00
Festivi: ore 8:00, 9:30, 11:00

Orario estivo (in vigore dall'ingresso dell'ora legale)
Feriali e il Sabato: ore 19:00
Festivi: ore 7:30, 9:30, 11:00

Parrocchia SS. Annunziata

Borgo Montello - Latina

#parrocchiaborgomontello

#ssannunziata

#borgomontellolatina

News in Parrocchia

Copyright © 2019 Parrocchia SS. Annunziata Borgo Montello (LT) - Ogni diritto riservato

27/06/2019, 11:58



Nella-Casa-del-Padre


 Nella Casa del Padre: Giovannina Soldà



Sabato22 Giugno si è spenta nella sua casa Giovannina Soldà.    

« Chi ci separeràdunque dall’amore di Cristo? Forse la tribolazione, l’angoscia, lapersecuzione, la fame, la nudità, il pericolo, la spada? Ma in tutte questecose noi siamo più che vincitori per virtù di colui che ci ha amati» (Rm 8,35.37-39). 

Salmo22 (23) «Il Signore è il mio pastore:non manco di nulla. Su pascoli erbosi mi fa riposare, ad acque tranquille miconduce».  

Cistringiamo con affetto attorno alle famiglie Sossai e Soldà, ai suoi figli, aisuoi nipoti e ai suoi familiari in questo momento di dolore per la scomparsa diGiovannina (Nina).   

Alei va il nostro pensiero pieno di gratitudine per ciò che è stata, non soloper i suoi cari ma anche per quanti l’hanno conosciuta, con il suo trattodistinto, semplice, umile, discreto, cordiale e accogliente. 

Nonmi è difficile parlare di Giovannina, una persona meravigliosa, bellissima, leportavo la comunione, mi fermavo per il caffè, ci confidavamo e volentieriascoltavo i suoi consigli, Giovannina sapeva essere mamma, la mamma di tutti.  

Giovanninauna persona accogliente aveva quel bellissimo sorriso (un grande cuore), unapersona generosa. Ricordo che la trovavo sempre ricamando e alla fine michiedeva se li volevo o se mi servivano e a lei rispondevo "in Chiesa c’ètutto". 

Perciòchiunque ascolta queste mie parole e le mette in pratica, sarà simile a un uomosaggio, che ha costruito la sua casa sulla roccia (Mt 7,21.24-27).  

Abbiamoscelto il Vangelo di Matteo che ci parla di costruire la casa sulla rocciaperché questa lettura parla di Lei, testimonia ciò che è stata Giovannina,costruire la casa sulla roccia non significa sfuggire alle tempeste e aitorrenti devastatori. 

Lacaratteristica che la distingue è la fiducia in sé stessa, ecco perché era unadonna di casa, famiglia, preghiera. 

Eccoperché è stata una moglie stupenda ha accudito il suo marito, lo haaccompagnato nella malattia fino alla fine, ricordo che mi disse "ci siamoamati, ci siamo voluti un bene dell’anima e quando toccherà a me andarenell’aldilà io lo voglio incontrare, sa che le dico mi manca, però vorrei ancheincontrare mia madre e mio padre. Da loro ho imparato i valori della vita, lafamiglia, il lavoro il rispetto, l’onestà e la preghiera.

Solo la persona saggia comeGiovannina costruisce la sua casa sulla roccia, sulla casa dell’amore.Mi diceva "mio marito e ioabbiamo lavorato tantissimo Sulla concretezza, l’onestà dell’agire  e del donarsi piuttosto che sulle apparenze e sulla vanità", una donna diconcretezza "sono felice e ringrazio Dio perché tutti a lavoro vannod’accordo mi vogliono bene e adesso che sto male tutti mi stanno vicino non milasciano un minuto sola". in questa casa dell’amore Giovannina e il suomarito per voi sono stati dei ponti tra i suoi, figli e nipoti e vi hannoinsegnato quanto sia bello stare insieme essere fratelli nel rispetto dell’unoe  dell’altro.

La sua devozione era per la Madonnadel Divino amore che lei pregava. ricordo che mi disse che a Lei chiese lagrazia per un nipote che era stato poco bene e che è guarito. io ci credo chesia stata la Madonna perché le sue grazie non ci abbandonano mai.

Oggi è laMadonna del Divino amore ad accompagnarti all’incontro con il suo figlio Gesùdove anche Lei pregherà per tutti noi. Grazie Giovannina. 


1
Create a website